Borse di studio - Filarmonica_Trento

Vai ai contenuti

Menu principale:

Borse di studio assegnate dal 1997 al 2015
Sono aperte le iscrizioni per l'assegnazione di due (2) borse di studio per l’importo di euro mille ciascuna per l'anno 2015.
 
Per partecipare al bando è necessario inviare un progetto di ricerca articolato sui temi affrontati da FILARCHIV, specificando il titolo, il percorso di ricerca con le indicazioni delle fonti esistenti, una traccia di bibliografia già edita e un curriculum vitae. La domanda deve essere indirizzata alla Società Filarmonica di Trento, posta all'attenzione della Direzione Artistica entro il mese di Aprile 2015.
 
1997
1. Annarita Colturato:
Forme dell’associazionismo musicale in Piemonte dalla Restaurazione allo Statuto Albertino (Quaderno N. 2)
2. Annely Zeni:
La Società Filarmonica di Ala nella prima metà dell’Ottocento
3. Anna Valentini:
L’orchestra a San Giovanni in Persiceto e le istituzioni musicali dell’800 (Quaderno N. 2)
4. Paola Pennisi:
L’Accademia filarmonica palermitana (Quaderno N. 3)
 

1998
1. Maria Grazia Sità:
Filarmonici a Milano tra Settecento e Ottocento (Quaderno N. 2)
2. Vincenzo Lombardo:
Bande e attività bandistiche in Molise nella seconda metà del XIX secolo. Prima ricognizione (Quaderno N. 3)
3. Laura Ciancio:
L’Accademia Filarmonica romana: nuove fonti archivistiche (Quaderno N. 2)
4. Raffaella Benigni
La banda di Cesena nel XIX (Quaderno N. 2)
 

1999
1. Marco Uvietta: Aspetti stilistici del Trio con pianoforte in Italia intorno alla metà dell'Ottocento: il panorama dall'osservatorio milanese (Quaderno N. 3)
2. Marino Anesa: L’Istituto filarmonico di Gandino. Luoghi e protagonisti della musica in un paese bergamasco (Quaderno N. 3)
3. Paolo Puggelli La Società Filarmonica "Giuseppe Verdi" di Poggio a Caiano
4. Annarita Colturato Integrazione alla prima borsa di studio sulle filarmoniche piemontesi (Quaderno N. 2)
5. Marcello Ruggieri Ricerca nell’Archivio di Stato di Roma sulle associazioni musicali
 

2000
1. Stefania Roncroffi Filarmonici a Borgo Val di Taro nel secondo Ottocento
2. Paolo Peretti La  Banda Musicale di Monte Santo/Potenza Picena dalla fondazione al secondo dopoguerra (1842/1948)
3. Luca Aversano La Società Filarmonica di Salerno tra Otto e Novecento
4. Romano Vettori Un repertorio sinfonico per i filarmonici di Rovereto nella seconda metà del Settecento.
 

2001
1. Chiara Farolfi Attività bandistiche a Modigliana fra Emilia e Toscana
2. Simonetta Ricciardi La  Società filarmonica di Siena
3. Ugo Piovano Il repertorio della Banda cittadina di Torino
4. Antonio Rostagno Le sinfonie dei filarmonici nella prima metà dell'Ottocento
 

2002
1. Nicola Gallino Musica liturgica: la ricezione del movimento ceciliano
2. Maurizio Merisio La  Filarmonica di Bergamo
3. Ennio Speranza Il quartetto per archi in Italia nel primo Novecento
4. Mirko Saltori L'associazionismo mandolinistico: il caso Clib Armonia di Trento
 
2003
1. Flavio Arpini La musica a Crema nel sec. XVIII
2. Carmela Bongiovanni Forme di associazionismo musicale a Genova e provincia nel XIX secolo
3. Teresa Chirico La musica a Benevento nell'Ottocento
4. Alessandro Loreto La  Banda nella  vita musicale di Noto
 
2004
1. Mariella Sala: “Attività musicali devozionali e ricreative negli oratori di Brescia nei primi decenni del Novecento”.
2. Mariateresa Dellaborra: “Con l’intervenimento di gratissimi concerti musicali non meno di strumenti che di voci…”. Le accademie filarmoniche nella vita musicale di Pavia (1700-1900).
3. Salvatore de Salvo Fattor: L’associazionismo corale a Rovereto nei secoli diciannovesimo e ventesimo
4. Maria Vittoria Prospero: Il panorama musicale a Bolzano nella seconda metà dell’Ottocento
                                
2005
 
1. Franco Rossi: Da Trento alla Serenissima: una traccia, numerose testimonianze, innumerevoli fonti bibliografiche
2. Marco Capra: Il fenomeno delle Società del Quartetto in Italia attraverso le loro pubblicazioni periodiche
3. Cristina Scuderi: La società degli “Amici della Musica” di Udine.
4. Pier Paolo De Martino: Dalla Società del Quartetto alla Società orchestrale: Martucci e il rinnovamento della cultura musicale napoletana
 

2006
1. Christine Teulon:Un secolo di vita mandolinistica a Udine
2. Alessandro Loreto: La banda nella vita musicale di Noto (IIa parte)
3. Luciano Buono:Vita musicale a Caltagirone nel XIX secolo
4. Licia Mari:Società filarmonica e Scuole di Musica a Mantova tra il 1809 e il 1870

2007
1. Nunziatella Millauro: Aspetti associazionistici della musica a Lentini: i filarmonici fra teatro, chiesa e banda
2. Elisa Ferri: Le istituzioni musicali di Bagnacavallo nel 1800
3. Ugo Orlandi: Costruzione e commercializzazione dei mandolini in Italia fra Otto e Novecento: un’economia a sostegno dell’associazionismo
4. Alessandro Macchia: Un singolare personaggio nel cuore dei salotti napoletani di metà Ottocento: Giuseppe Lillo
 
2008
1. Maria Rosa Moretti: La cantoria musicale del Duomo di Genova nei secoli XVIII-XIX
2. Annely Zeni:  Le bande militari in Italia

2009
1. Lorenzo Lippi – Tiziani Rizzi: Aspetti tecnico-costruttivi dei mandolini in Italia.
2. Barbara Babic: Società filarmoniche in Istria

2010
1. Adriano Amore: Le musiche per clarinetto di Ernesto Cavallini e la loro diffussione in Italia durante l'Ottocento
2. Giovanni Delama: La  Banda dell’Oratorio Principesco-Vescovile di Trento tra ‘800 e ‘900

2011
1. Michele Toss: Questioni associative sottese al canto risorgimentale: i casi di trento e di Milano
2. Roberto Iliano: La musica vocale di Clementi: esegesi delle fonti e nuove edizioni
3. Massimiliano Sala: Le opere sinfoniche di Dussek

2012
1. Mariella Sala: La Resistenza di Claudio Sartori
2. Gabriele Rocchetti: La musica strumentale a fiato di Simone Mayr

2013
1. Chiara Pelliccia, «I signori accademici denominati li Armonici». Un’Accademia musical-letteraria fiorentina nella seconda metà del Settecento.
La borsa di studio assegnata intende approfondire gli aspetti della vita musicale e associativa dell’Accademia degli Armonici, istituita a Firenze nel 1766 e attiva sino al 1799. Composta da quaranta cittadini e dieci nobili per ciascuno dei quali l’abilità nella musica, come unica alternativa all’abilità letteraria, è requisito fondamentale, l'accademia era anche eccezionalmente aperta alle donne.
2. Roberto Calabretto, L'operato di Mario e Luigi Mascagni nell'associazionismo musicale friulano.
La borsa di studio intende affrontare l'apporto dato da Mario e Luigi Mascagni allo sviluppo del movimento musicale associazionistico, al mondo bandistico prima di tutto, alle filarmoniche e associazioni concertistiche, allo sviluppo delle strutture didattiche e al mondo della coralità nella regione Friuli Venezia Giulia.
Borse assegnate

2014
1. Anna Boschi: Il repertorio anonimo ottocentesco di musiche per flauto ed altri strumenti della Biblioteca Comunale di Trento
 
 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu