Quartetto di Fiesole - Filarmonica_Trento

Vai ai contenuti
Interpreti
Quartetto di Fiesole
Alina Company violino  
Simone Ferrari violino  
Flaminia Zanelli viola  
Sandra Bacci violoncello  
con
Vladimir Mendelssohn viola


Il Quartetto di Fiesole nasce nel 1988 e cresce sotto la guida dell’indimenticabile Piero Farulli. Studia anche con      Nannoni e si perfeziona nel repertorio slavo con M. Skampa del “Quartetto Smetana” e quindi con il Quartetto Amadeus, con S. Harada e V. Berlinsky. Nel 1990 vince il Concorso Internazionale di Cremona e nel 1996 il Gui di Firenze. Da quel momento il Quartetto di Fiesole trasmette il messaggio della più luminosa tradizione cameristica italiana nelle maggiori sale da concerto e festivals di tutto il mondo, dall’Accademia Nazionale di S. Cecilia di Roma all’Unione Musicale di Torino, dal Festival Newport e Tanglewood (USA), al Festival des Pays de Fayence. Una visione cameristica sempre più completa e allargata grazie anche alle collaborazioni con M. Tipo, P. Farulli, A. Lucchesini, P. De Maria, K. Bogino, A. Meunier, N. Goerner, V. Mendelssohn e molti altri. Il Quartetto di Fiesole suona quattro strumenti di Marino Capiccioni.P
A Trento si presenta impreziosito dalla presenza del violista rumeno Vladimir Mendelssohn, prestigiosa figura della musica mondiale. Nato a Bucarest da una famiglia ricca di tradizione musicale, ha vito da giovanissimo le maggiori competizioni internazionali di viola e pianoforte. Ha tenuto concerti in tutto il mondo e pure corsi di perfezionamento suonando nei maggiori festival cameristici assieme ad artisti quali Kremer, Kagan, Spivakov, Kristian Zimermann, i quartetti Hagen, Alban Berg, Lindsay e Amadeus.  

Torna ai contenuti