biografia Alessandro Barcelli - Filarmonica_Trento

Vai ai contenuti
Alessandro Barcelli, violino II

Alessandro Barcelli inizia lo studio del violino presso la Scuola Musicale “Jan Novak” di Villa Lagarina sotto la guida prima di Klaus Manfrini e poi di Andrea Ferroni.
Prosegue gli studi con Irene Troi e successivamente con Aldo Campagnari.
Ha conseguito il Diploma accademico di I livello presso il Conservatorio di Musica “F. A. Bonporti” di Trento nella classe di Myriam Dal Don.
Ha partecipato a diversi corsi e masterclass, tenuti dai maestri Aldo Campagnari, Myriam Dal Don, Oleksandr Semchuk, Franco Mezzena, Vincenzo Bolognese.
Attualmente frequenta il corso di perfezionamento in violino tenuto da Aldo Campagnari presso l’Accademia Internazionale Malibran di Altidona.
È stato membro dell’Orchestra Sinfonica Giovanile Alto Adige e dell’Orchestra Sinfonica Giovanile Matteo Goffriller, esibendosi all’Auditorium Haydn di Bolzano, nella Sala Mahler di Dobbiaco, nel Cortile d’Onore di Palazzo Ducale a Urbino, al Mantova Chamber Music Festival “Trame Sonore” 2017 ed al festival Internationale Nikolaus Harnoncourt Tage di St. Georgen im Attergau.
Ha partecipato, in qualità di aggiunto, alla produzione della Sinfonia n. 6 di Gustav Mahler dell’Orchestra Haydn di Trento e Bolzano sotto la direzione di Juraj Valčuha.
Nel 2018 entra a far parte della neonata Orchestra Euthaleia, ricoprendo anche il ruolo di spalla. Il repertorio dell’orchestra spazia dal ‘700 al ‘900 e comprende repertorio cameristico per archi, arie d’opera e repertorio sinfonico. Con l’orchestra si è esibito all’Auditorium Fausto Melotti di Rovereto, nella chiesa del Seminario Maggiore di Bressanone e nel duomo di Schio.


Torna ai contenuti