biografia Alessandra Zammatteo - Filarmonica_Trento

Vai ai contenuti
Alessandra Zammatteo, viola


Nata a Trento, dopo aver studiato Violino e Viola col prof. Alexander Monteverde, decide di dedicarsi allo studio della Viola presso il Conservatorio della sua città, sotto la guida della prof.ssa Isabella Corbolini, conseguendo nel 2016 il Diploma accademico di primo livello con lode e nel 2018 il Diploma accademico di secondo livello con il massimo dei voti.
Partecipa a numerose masterclass di Viola, Violino e Musica da Camera, con Maestri quali Fiore, Jablonko, Shore, Bogdanovic, Semchuk, Mezzena, Ashkenazy, Fabbriciani, per citarne alcuni.
Frequenta cinque diversi laboratori di ensemble cameristico tenuti e diretti dal Maestro Giancarlo Guarino, prendendo parte ai relativi concerti inseriti nell'ambito di stagioni concertistiche. Come camerista tiene concerti in diverse formazioni, dal duo all'ottetto, nonché in piccoli ensemble anche a parti reali.
Collabora con diverse orchestre, quali Young Musicians European Orchestra, Orchestra Haydn, Orchestra Filarmonica Italiana, Orchestra delle Alpi, Orchestra Aurona, Richard Strauss Chamber Orchestra, tenendo concerti in Italia, Austria, Ungheria, Repubblica Ceca e Svizzera. Oltre ad affrontare il repertorio sinfonico, l'opera e l'operetta, in orchestra accompagna solisti come Stefan Milenkovich, Roberto Cappello, Paolo Fresu, Alexander Romanovsky.
Altre esperienze comprendono l'incisione di un cd di arie d'opera, la registrazione della colonna sonora del film “Il grande passo”, scritta da Pino Donaggio, e collaborazioni con artisti contemporanei quali la Cinematic Orchestra e Craig Leon.
Da alcuni anni affianca l'insegnamento all'attività concertistica.


Torna ai contenuti