La Traviata - Filarmonica_Trento

Vai ai contenuti
La Traviata
da Giuseppe Verdi
(1813-1901)
 
filetto
Martedì 15 settembre
ore 9.00
filetto
La Traviata
Interpreti

Marianna Prizzon soprano
Orfeo Zanetti tenore
Walter Franceschini baritono
La piccola Orchestra Lumière
Marco Alotto regista
Mario Pan direttore

Programma

L’opera in sala

G. Verdi
(1813-1901)
La Traviata
(Versione orchestrale ridotta)

La soprano Marianna Prizzon ha studiato canto al Conservatorio “ G. Tartini ” di Trieste e si è perfezionata presso la Fondazione Musicale Santa Cecilia di Portogruaro. Dal 1997 svolge un’intensa attività concertistica di musica da camera, sacra e operistica in Italia, Austria, Slovenia, Francia, Corea, Montecarlo. Premiata in concorsi internazionali, si è perfezionata con musicisti di chiara fama; si è esibita accanto a cantanti prestigiosi, quali Fiorenza Cedolins, Leo Nucci e l’indimenticabile Luciano Pavarotti.

Il tenore Orfeo Zanetti ha iniziato gli studi con il M.o Marcello Del Monaco, perfezionandosi poi con Danilo Cestari e Pier Miranda Ferraro. Ha vinto concorsi nazionali e internazionali fra i più importanti come l’As.Li.Co. e il ‘Giuseppe Verdi’ di Parma. Finalista ai concorsi Maria Callas, Enrico Caruso e Mario Del Monaco, ha debuttato con il Werther di Massenet al teatro Carcano di Milano, dove ha cantato in seguito anche la Linda di Chamounix di Donizetti. Si è esibito nei principali teatri Italiani: Arena e Filarmonico di Verona, Opera di Roma, Grande di Brescia, Macerata, Livorno, Torre Del Lago ecc. Alla Scala di Milano ha cantato nel Don Carlo assieme a Luciano Pavarotti con la regia di Franco Zeffirelli e in altre opere come Lucrezia Borgia, Salomè, Il Giocatore e I Troiani.

Intensa è l’attività professionale del baritono Walter Franceschini, compie gli studi a Bolzano, sotto la guida del M.o Vito Maria Brunetti. Nel 2004 frequenta un masterclass con Luciano Pavarotti. Fra i concorsi lirici internazionali vinti possiamo ricordare il Città di Merano con Katia Riccciarelli, il G.B. Velluti di Dolo, con Magda Olivero e il concorso a Balhashika in Russia. Ha inciso per Radio Vaticana e la Live Recording. Ha cantato per il Maggio Musicale Fiorentino, Fondazione di Verona, Festival d’Opera di Avenches e altri teatri in Romania, Croazia, Slovenia, Repubblica Ceca, Inghilterra, Germania, Marocco, Russia e Svizzera.

La Piccola Orchestra Lumière è l’ensemble ufficiale dell’Associazione Culturale Il Vagabondo. Ha al suo attivo numerosi concerti presso diverse realtà, tra cui: il Konzerthaus di Vienna, l’università Luiss di Roma in occasione della laurea honoris causa di Mario Draghi. la CBS di Shanghai (con un servizio sull’attività artistica dell’ensemble), la Filarmonica di Trento (come orchestra residente), il Festival dell’Economia di Trento, il Festival Bolsko Lito in Croazia, il Festival di Internazionale a Ferrara, il MUSE di Trento. L’ensemble ha inciso il disco Shakespeare for dreamers edito da Squilibri Editore, con musiche originali di Nicola Segatta, suo compositore e membro, con i violoncellisti Giovanni Sollima e Monika Leskovar.

Regista, sceneggiatore e attore di forte sensibilità ambientale e sociale, Marco Alotto ha iniziato il suo percorso teatrale nel 1977 con la cooperativa Teatro Proposta di Torino e successivamente con il Teatro Stabile di Torino, Nuova scena di Bologna, Teatro Stabile di Genova e del Friuli Venezia Giulia. Ha collaborato con artisti di fama nazionale e su progetti internazionali. Con Legambiente sta svolgendo una sperimentazione teatrale tra ambiente e memoria incentrata sull’esplorazione artistica di specifiche tematiche ambientali, per restituire al pubblico la significatività dei luoghi, delle tradizioni, dei culti, del legame e del rapporto dell’uomo con il proprio ambiente.

Mario Pan, diplomato in clarinetto al conservatorio “Luca Marenzio” di Brescia, fin dal 2009 si muove con disinvoltura fra piccoli gruppi orchestrali di giovani dinamici e istituzioni più strutturate come la Rossini Chamber Orchestra, iniziative estemporanee e cartelloni più tradizionali, repertori classici e situazioni di dinamica sperimentazione.


Prossimi concerti
Torna ai contenuti