Capuçon,, Bellom biog. - Filarmonica_Trento

Vai ai contenuti
Renaud Capucon, violino
Guillaume Bellom, pianoforte

 
Il violinista francese Renaud Capuçon è conosciuto e amato in tutto il mondo per il suo raro equilibrio e virtuosismo e le sue collaborazioni con le orchestre, gli artisti, le sale da concerto e i festival più prestigiosi al mondo. Nato a Chambéry nel 1976 ha iniziato gli studi musicali al Conservatoire di Parigi. Trasferitosi a Berlino, ha studiato con Thomas Brandis e Isaac Stern. Nel 1997 Claudio Abbado lo ha scelto quale primo violino della Gustav Mahler Jugendorchester. Da allora si è affermato come solista ai più alti livelli collaborando con Berliner Philharmoniker, Filarmonica di Vienna, London e Boston Symphony. Un grande impegno e interesse nella musica da camera lo hanno portato a collaborare con altri grandissimi artisti: con Martha Argerich, Daniel Barenboim, Khatia Buniatishvili, Hélène Grimaud, Yoyo Ma, Daniel Trifonov e Yuja Wang, così come insieme a suo fratello, il violoncellista Gautier Capuçon. Suona il violino Guarneri del Gesù 'Panette' (1737) che apparteneva a Isaac Stern. Nel giugno 2011 è stato nominato “Chevalier dans l'Ordre National du Mérite” e nel marzo 2016 “Chevalier de la Légion d’honneur” dal governo francese.
 
Guillaume Bellom ha studiato violino e pianoforte e, partendo dal conservatorio della sua città natale Besançon, è approdato al prestigioso Conservatorio di Parigi. Qui ha deciso di perseguire la via pianistica sotto la guida di Nicholas Angelich e Hortense Cartier-Bresson. Vincitore di numerosi premi internazionali, ha suonato come solista con orchestre come l’Orchestre National d'Ile de France e frequenta normalmente i più ricercati festival, da Aix-en-Provence a Montpellier. Appassionato camerista è ricercato quale accompagnatore dai più sensibili ed esigenti solisti; fra questi: Renaud Capuçon.


Torna ai contenuti