Capuçon,, Bellom biog. - Filarmonica_Trento

Vai ai contenuti
Renaud Capucon, violino
David Fray, pianoforte

 
Il violinista francese Renaud Capuçon è conosciuto e amato in tutto il mondo per un raro equilibrio e virtuosismo e le sue collaborazioni con le orchestre, gli artisti, le sale da concerto e i festival più prestigiosi al mondo. Nato a Chambéry nel 1976 ha iniziato gli studi musicali al Conservatoire di Parigi. Trasferitosi a Berlino, ha studiato con Thomas Brandis e Isaac Stern. Nel 1997 Claudio Abbado lo ha scelto quale primo violino della Gustav Mahler Jugendorchester. Da allora si è affermato come solista ai più alti li-velli collaborando con Berliner Philharmoniker, Filarmonica di Vienna, London e Boston Symphony. Un grande impegno e interesse nella musica da camera lo hanno portato a collaborare con altri grandissimi artisti: con Martha Argerich, Daniel Barenboim, Khatia Buniatishvili, Hélène Grimaud, Yoyo Ma, Daniel Trifonov e Yuja Wang, così come insieme a suo fratello, il violoncellista Gautier Capuçon. Suona il violino Guarneri del Gesù ‘Panette’ (1737) che apparteneva a Isaac Stern. Nel giugno 2011 è stato nominato “Chevalier dans l’Ordre National du Mérite” e nel marzo 2016 “Chevalier de la Légion d’honneur” dal governo francese.
David Fray è nato a Tarbes, vicino ai Pirenei, nel 1981 e ha iniziato la professione di musicista dopo aver ricevuto il Secondo Gran Premio al Concorso Internazionale di Musica di Montreal nel 2004. Nel 2008, quando sposava l’attrice italiana Chiara Muti (figlia del direttore d'orchestra Riccardo Muti) riceveva la nomina di Newcomer of the Year dalla rivista BBC Magazine. Si è laureato al Conservatoire National Supérieur de Musique de Paris, dove ha potuto studiare anche con Pierre Boulez. Intensa la sua carriera sia discografica che concertistica svolta in tutte le sale del mondo proponendo in modo particolare le musiche di Schubert, Liszt, Bach, Boulez.
Torna ai contenuti