Scharoun Ensemble, biografia - Filarmonica_Trento

Vai ai contenuti
Scharoun Ensemble Berlin
Lo Scharoun Ensemble Berlin prende il nome da uno dei più famosi architetti europei del Novecento, responsabile, fra il resto, del progetto della Philharmonie, oggi sede dei mitici Berliner Philharmoniker. I componenti lo Scharoun Ensemble, fondato nel 1983, fanno parte integrante dei Berliner e sono fra i più importanti complessi di musica da camera della Germania. Grazie all’ampio repertorio, che spazia da autori dell’età barocca fino ai componimenti classici, romantici e contemporanei, lo Scharoun Ensemble si è affermato in tutto il mondo, ammirato per i programmi innovativi, il timbro unico degli strumenti, le vibranti interpretazioni. La formazione base dello Scharoun Ensemble prevede un ottetto classico (clarinetto, fagotto, corno, due violini, viola, violoncello e contrabbasso) costituito da membri della Filarmonica di Berlino. Diretto da Claudio Abbado, Sir Simon Rattle, Daniel Barenboim, Pierre Boulez e altri, ha collaborato con cantanti quali Thomas Quasthoff e Barbara Hannigan e artisti come Fanny Ardant, Loriot e Dominique Horwitz. Se nel costruire la celebre sala dei Berliner Hans Scharoun ha saputo mantenere uno sguardo insieme visionario e classico, così il complesso che andiamo oggi a ospitare offre due grandi partiture classiche inframmezzate dalle moderne fantasie di Henze.
Torna ai contenuti